Ricerca:

 
 
 
   

 

 

su GeoExpo

Geotecnica

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21

 
 


 



   



















 

 DF0348
   
       Analisi e verifica dei pendii
Pietro Cirone 

Anno: 2014
Pagine: 272
Formato 17x24
ISBN 9788857903484
Indice e abstract

 
Euro 40,00
 
- 15%
Euro 34,00
 

 
 
Disponibilità: Sconto 15% + spese gratis
 

Analisi e verifica dei pendii

Frane ed intense erosioni

Il testo tratta dei movimenti franosi (scoscendimenti, cedimenti, scivolamenti, crolli) e dei fenomeni di intensa erosione (falde di detrito, scoscendimenti superficiali, lame, calanchi, erosioni da acque incanalate)

Scandaglia i fondamentali aspetti geomorfologici e geomeccanici, le influenze idrauliche di tipo pluviometrico e idrografico (curva di possibilità climatica, deflusso meteorico superficiale, soglia pluviale di innesco della frana, morfometria), oltre che il disturbo indotto dal sisma.

Il tutto concepito ed esemplificato, anche a livello numerico, al fine di analizzare e valutare (eventualmente anche in back analysis) le condizioni di sicurezza di pendii e versanti collinari.

Indice

Premessa

  1. Geomorfologia dei pendii in erosione normale

    1.1. Generalità

    1.1.1. Erosione normale lineare ed areolare

    1.1.2. Alterazione in sito (weathering)

    1.1.3. Moto dei detriti lungo i versanti

    1.2. Litologia dei versanti

    1.2.1. Generalità

    1.2.2. Minerali essenziali

    1.2.2.1. Silicati

    1.2.2.2. Carbonati

    1.2.2.3. Fosfati

    1.2.2.4. Ossidi

    1.2.2.5. Solfuri

    1.2.2.6. Alogenuri

    1.2.2.7. Solfati

    1.2.3. Forma litologica e petrografica

    1.2.3.1. Rocce ignee

    1.2.3.2. Rocce sedimentarie

    1.2.3.3. Rocce metamorfiche

    1.3. Influenze tettoniche e stratigrafiche

    1.3.1. Generalità

    1.3.2. Strati e facies

    1.3.3. Tettonica e sedimentazione

    1.3.4. Fenomeni e stili tettonici su rilievi e versanti

    1.4. Esodinamica dei rilievi. Successione dei cicli di erosione 

    1.4.1. Generalità

    1.4.2. Agenti esogeni. Formazione del suolo

    1.4.3. Successione dei cicli di erosione

    1.4.3.1. Pendii policiclici. Profili di equilibrio

    1.4.3.2. Successioni di escavazioni e rinterri di una valle. Terrazzi alluvionali

    1.5. Inquadramento cronologico

    1.6. Rilievi e versanti italiani

  2. Dissesti del suolo. Movimenti franosi

    2.1. Generalità

    2.2. Fenomeni di intensa erosione

    2.2.1. Falde e coni di detrito roccioso

    2.2.2. Scoscendimenti erosivi di superficie

    2.2.3. Lame eterogenee

    2.2.4. Calanchi argillosi

    2.2.5. Erosione da acque incanalate

    2.3. Fenomeni franosi

    2.3.1. Scoscendimenti

    2.3.2. Scivolamenti

    2.3.3. Crolli lapidei

    2.3.4. Cedimenti

    2.4. Ambienti geomorfologici dei fenomeni erosivi e franosi

    2.4.1. Generalità

    2.4.2. Alpi

    2.4.3. Appennino

    2.4.3.1. Appennino settentrionale e centrale

    2.4.3.2. Appennino meridionale

    2.4.4. Regione geologica italiana nel suo complesso

  3. Influenze pluviometriche e idrografiche su bacini e versanti

    3.1. Generalità

    3.2. Bacini imbriferi e versanti

    3.2.1. Legge di possibilità climatica

    3.2.2. Esemplificazione di un caso reale

    3.2.3. Afflussi e deflussi meteorici. Conseguenze sulla stabilità dei pendii

    3.3. Idrografia dei versanti. Erosione. Dilavamento e acque correnti

    3.3.1. Erosione del suolo. Valutazione

    3.3.2. Esemplificazioni numeriche. Approfondimenti

    3.3.3. Azioni di rivi, ruscelli e acque correnti. Morfometria dei bacini 

    3.3.4. Esemplificazione di un’analisi morfometrica. Approfondimenti

    3.3.5. Soglia pluviale di innesco del fenomeno franoso su un pendio

    3.3.6. Esemplificazione numerica. Approfondimenti

    3.3.7. Valutazione del rischio di innesco della frana

  4. Meccanica degli scoscendimenti, scivolamenti e crolli

    4.1. Generalità

    4.2. Meccanica degli scoscendimenti

    4.2.1. Generalità

    4.2.2. Scoscendimenti in scarpate verticali di terreno omogeneo

    4.2.3. Scoscendimenti in scarpate di terreno omogeneo inclinate e delimitate da piani orizzontali

    4.2.4. Scoscendimenti in scarpate di terreno omogeneo a geometria varia

    4.2.5. Scoscendimenti in scarpate di terreno non omogeneo 

    4.2.6. Scoscendimenti in pendii interessati da pressioni neutre

    4.3. Meccanica degli scivolamenti

    4.4. Meccanica dei crolli

    4.4.1. Resistenza dei materiali rocciosi coerenti

    4.4.2. Stati tensionali nelle falde rocciose pericolanti

    4.5. Influenze del sisma sulla stabilità dei pendii

  5. Studio delle aree in frana

    5.1. Generalità

    5.2. Morfologia e morfometria delle frane

    5.3. Permeabilità dei materiali in frana. Moti di filtrazione

    5.3.1. Porosità

    5.3.2. Filtrazione

    5.3.3. Permeabilità delle formazioni rocciose

    5.3.3.1. Conglomerati

    5.3.3.2. Areniti

    5.3.3.3. Formazioni calcaree

    5.3.3.4. Formazioni filladiche e scistose

    5.3.3.5. Formazioni rocciose cristalline

    5.3.3.6. Formazioni laviche, piroclastiche e limno-vulcaniche

    5.4. Rocce sciolte in frana. Caratteristiche geotecniche

    5.4.1. Generalità

    5.4.2. Compressibilità e preconsolidazione

    5.4.3. Resistenza a rottura

    5.4.3.1. Criterio di resistenza di Mohr-Caquot. Retta di Coulomb »

    5.4.3.2. Compressione triassiale

    5.4.3.3. Taglio diretto

    5.4.3.4. Tipologia delle prove di rottura

    5.4.3.5. Prove di rottura su sabbie e ghiaie

    5.4.3.6. Prove di rottura su argille normalmente consolidate

    5.4.3.7. Prove di rottura su argille sovraconsolidate

    5.4.4. Riferimenti normativi

    5.5. Stati tensionali di pendio indefinito

Bibliografia

 
Indice e Abstract

 
 
 
 
 
 

 
Quantità

  Metti nel carrello
  esamina il carrello

  

  

 DF0331
   
       Tecniche di consolidamento del terreno
Sergio Buonaiuto 

Anno: 2014
Pagine: 305
Formato 17x24
ISBN 9788857903316
Indice e abstract

 
Euro 38,00
 
- 15%
Euro 32,30
 

 
 
Disponibilità: Sconto 15% + spese gratis
 

Tecniche di consolidamento del terreno

Manuale pratico per una corretta esecuzione dei lavori

Nel proporre le principali tecniche di consolidamento del terreno, questo manuale, suddiviso per tipologia di lavorazione, raccoglie tutte le principali attività legate al settore delle fondazioni speciali spaziando dai pali di grosso diametro ai diaframmi, dai micropali alle iniezioni di consolidamento, ai tiranti e al jet-grouting.

Le singole attività vengono affrontate da un punto di vista pratico, dando spazio a come eseguire ogni specifica lavorazione controllando tutte le varie fasi esecutive allo scopo di analizzare e risolvere le eventuali criticità che potrebbero determinarsi.

Contemporaneamente vengono affrontati gli aspetti organizzativi del cantiere, guidando il lettore nella scelta delle attrezzature più idonee, fornendo indicazioni su come installare il cantiere e pianificare i lavori.

Un manuale scritto da chi ha vissuto e vive il cantiere in maniera diretta, consapevole della necessità di un giusto equilibrio tra tecnica, pratica ed economia dell’opera.

Indice

Premessa

  1. Pali trivellati

    1.1. Introduzione

    1.2. Fasi esecutive 

    1.2.1. Definizione del tipo di palo 

    1.2.2. Scelta delle attrezzature 

    1.2.2.1. Palo trivellato a secco 

    1.2.2.2. Palo trivellato con impiego di fanghi di perforazione 

    1.2.3. Localizzazione aree di cantiere 

    1.2.4. Valutazione programma lavori 

    1.2.5. Definizione campo prova 

    1.2.6. Organizzazione trasporti e impianto cantiere 

    1.2.7. Inizio attività 

    1.2.8. Valutazione risultati 

    1.2.9. Entrata a regime 

    1.3. Controlli finali e campo prova 

  2. Diaframmi

    2.1. Introduzione 

    2.2. Fasi esecutive 

    2.2.1. Definizione del tipo di diaframma 

    2.2.2. Scelta delle attrezzature 

    2.2.2.1. Diaframma strutturale a secco .

    2.2.2.2. Diaframma strutturale con impiego di fanghi di perforazione 

    2.2.2.3. Diaframma plastico 

    2.2.3. Localizzazione aree di cantiere 

    2.2.4. Valutazione programma lavori 

    2.2.5. Definizione campo prova 

    2.2.6. Organizzazione trasporti e impianto cantiere 

    2.2.7. Inizio attività 

    2.2.8. Valutazione risultati 

    2.2.9. Entrata a regime 

    2.3. Controlli finali e campo prova  85

  3. Micropali

    3.1. Introduzione 

    3.2. Fasi esecutive 

    3.2.1. Definizione del tipo di micropalo 

    3.2.2. Scelta delle attrezzature 

    3.2.3. Localizzazione aree di cantiere 

    3.2.4. Valutazione programma lavori 

    3.2.5. Definizione campo prova 

    3.2.6. Organizzazione trasporti e impianto cantiere 

    3.2.7. Inizio attività 

    3.2.8. Valutazione risultati 

    3.2.9. Entrata a regime 

    3.3. Controlli finali e campo prova 

  4. Tiranti

    4.1. Introduzione 

    4.2. Fasi esecutive 

    4.2.1. Definizione del tipo di tirante 

    4.2.2. Scelta delle attrezzature 

    4.2.2.1. Tiranti a secco 

    4.2.2.2. Tiranti con sistema acqua/aria 

    4.2.2.3. Tiranti con aria e martello fondo foro 

    4.2.3. Localizzazione aree di cantiere 

    4.2.4. Valutazione programma lavori 

    4.2.5. Definizione campo prova 

    4.2.6. Organizzazione trasporti e impianto cantiere 

    4.2.7. Inizio attività 

    4.2.8. Valutazione risultati 

    4.2.9. Entrata a regime 

    4.3. Controlli finali e campo prova 

  5. Iniezioni

    5.1. Introduzione 

    5.2. Evoluzione storica 

    5.3. Iniettabilità dei terreni e miscele 

    5.3.1. Iniettabilità dei terreni 

    5.3.2. Miscele d’iniezione 

    5.4. Fasi esecutive 

    5.4.1. Scelta delle attrezzature 

    5.4.1.1. Impianti per l’impiego di malte 

    5.4.1.2. Impianti per miscele a base di cemento e/o silicato sodico 

    5.4.1.3. Impianti per miscele a base di resine 

    5.4.2. Localizzazione aree di cantiere 

    5.4.3. Valutazione programma lavori 

    5.4.4. Definizione campo prova 

    5.4.5. Organizzazione trasporti e impianto cantiere 

    5.4.6. Inizio attività 

    5.4.7. Applicazioni pratiche 

    5.4.8. Valutazione risultati 

    5.4.9. Entrata a regime 

    5.5. Controlli finali e campo prova 

  6. Jet-grouting

    6.1. Introduzione 

    6.2. Fasi esecutive 

    6.2.1. Definizione del tipo di jet-grouting 

    6.2.2. Scelta delle attrezzature 

    6.2.2.1. Jet-grouting monofluido 

    6.2.2.2. Jet-grouting bifluido 

    6.2.2.3. Jet-grouting trifluido 

    6.2.3. Localizzazione aree di cantiere 

    6.2.4. Valutazione programma lavori 

    6.2.5. Definizione campo prova 

    6.2.6. Organizzazione trasporti e impianto cantiere 

    6.2.7. Inizio attività 

    6.2.8. Valutazione risultati 

    6.2.9. Entrata a regime 

    6.3. Controlli finali e campo prova 

Conclusioni e ringraziamenti 

 
Indice e Abstract

 
 
 
 
 
 

 
Quantità

  Metti nel carrello
  esamina il carrello

  

  


Approccio geotecnico sugli effetti della risposta sismica locale

 

Jet Grouting

 

Consolidamento fondazioni di strutture in muratura

 

CONTROLLI E PROVE SU PALI DI FONDAZIONE

 

Stima dei parametri geotecnici in geofisica applicata

 

Micropali

 

Analisi e verifica dei pendii

 

Tecniche di consolidamento del terreno

 

La relazione geologica e geotecnica

 

Manuale avanzato di meccanica delle terre

 

Liquefazione dei terreni e fenomeni associati

 

Proteggersi dai terremoti

 

Indagini geognostiche in sito

 

PGS Interpretazione di prove geotecniche in situ

 

Perforazioni a scopo geotecnico e tecniche di consolidamento

 

Introduzione al metodo degli elementi finiti

 

Progettazione geotecnica dei rilevati stradali

 

Prove geotecniche di laboratorio

 

Analisi geotecniche di fondazioni superficiali e pali

 

Fenomeni franosi

 

L'indagine geotecnica

 

Micropali e pali di piccolo diametro

 

Manuale del geotecnico

 

Dinamica dei terreni

 

Prove geotecniche in situ

 

Modellazione geologica e geotecnica

 

Geotecnica

 

Geologia e geotecnica stradale

 

Geologia applicata e ingegneria geotecnica

 

Microzonazione sismica

 

La liquefazione dei terreni

 

Fondazioni

 

Verifica della stabilità dei pendii

 

Sforzo e deformazione

 

Calcolo di paratie

 

Micropali Pali di fondazione Sottopassi e tunnel

 

Le palancole metalliche

 

Meccanica dei terreni

 

Meccanica delle rocce

 

Pali

 

Problemi di geotecnica

 



   



















 

su GeoExpo

Geotecnica

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21

 
     
   

Info commerciali:

Dario Flaccovio Editore s.r.l. - tel. 091 6700686 - fax 091 525738 - email 

Info sito web:

GeoExpo by GEO group s.r.l. - tel. 0825 824256 - fax 0825 825363 - email 
   
Home Page geologi.it bar-2
bar-3