Ricerca:

 
 
 
   

 

 

su GeoExpo

Geotecnica

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21

 
 


 



   



















 

 DF6109
   
       Calcolo di paratie
Alberto Bruschi 
Anno: 2005, Pagine: 144

cd-rom
 
Euro 80,00
 
- 15%
Euro 68,00
 

 
 
Disponibilità: Sconto 15% + spese gratis
 

Verifica di paratie a sbalzo o multiancorate

CD Book dedicato alla progettazione delle paratie secondo i dettami della recente normativa antisismica (calcolo agli elementi finiti).

CARATTERISTICHE GENERALI DEL PROGRAMMA ALLEGATO
Progetto di opere di sostegno a tergo di uno scavo attraverso il S.S.I. (Soil Structure Interaction), metodo agli elementi finiti in campo monodimensionale; le stesse possono essere di tipologia a sbalzo o tirantate (fino ad un massimo di 10 ordini di ancoraggi, con interasse longitudinale, posizione e inclinazione a scelta dell’Utente). Le verifiche possono essere fatte sia in campo elastico che elasto-plastico. Le opere di sostegno da analizzare possono essere costituite da: pannelli di paratia continua in c.a. - palancolati metallici - berlinesi di pali trivellati - berlinesi di micropali armati con tubo metallico o putrelle. Il disegno della carpenteria è stato volutamente escluso in quanto non riconducibile a schemi fissi.

AZIONI ESTERNE
• Sovraccarichi a tergo della paratia di varia tipologia che possono agire singolarmente o contemporaneamente (max tre carichi in contemporanea)
• Azioni sismiche in accordo con l’O.P.C.M. 3274

CONDIZIONI AL CONTORNO
• Profilo stratigrafico (max 10 strati)
• Inserimento di falda acquifera
• Calcolo delle sovraspinte idrauliche
• Considerazione dell’attrito terreno-paratia
• Eventuale presenza di un pendio a monte

RISULTATI - VISUALIZZAZIONI GRAFICHE - STAMPE
• Calcolo eseguito per ogni fase di scavo
• Fase finale (fondo scavo): modello FEM adottato, pressioni, spostamenti, forze, momenti;
• Fasi intermedie, fase finale: inviluppo dei momenti, degli spostamenti, delle reazioni nei tiranti per metro lineare, delle reazioni nei tiranti massime unitarie
• Relazione di calcolo in formato .txt
• Tutti i grafici sono esportabili in formato .txt

VERIFICHE STRUTTURALI
• Calcolo sollecitazioni sugli elementi strutturali
• Dimensionamento lunghezze passive e attive dei tiranti

VERIFICHE IDRAULICHE
• Verifica al sifonamento e al sollevamento del fondo rispetto alla profondità d’infissione prescelta (con falda posta a quota superiore del fondo scavo e paratia di tipo continuo)
• Calcolo indicativo delle portate di filtrazione all’interno della paratia in funzione della permeabilità del terreno (con paratia scatolare)

PROGRAMMA FUNZIONANTE CON TUTTE LE VERSIONI DI WINDOWS A PARTIRE DALLA 98.

Indice
 
  1. GENERALITA’

  2. SPINTE DEL TERRENO
    Calcolo del coefficiente di spinta attiva - Calcolo del coefficiente di spinta passiva - Coefficienti di spinta nel caso di sismicità dell’area

  3. PRESSIONI
    Pressioni dovute al terreno - Pressioni dovute a sovraccarichi esterni - Sovraccarico uniformemente distribuito - Sovraccarico lineare - Sovraccarico concentrato

  4. PROGETTO DI PARATIE - PRINCIPI ESEMPLIFICATIVI
    Paratia in terreno incoerente - Caso speciale: paratia in terreno incoerente superiormente e terreno coesivo inferiormente - Paratia ancorata con un solo ordine in terreno incoerente - Caso speciale: paratia ancorata in terreno incoerente superiormente e terreno coesivo inferiormente - Riduzione del momento massimo

  5. INFLUENZA DEGLI SPOSTAMENTI SULL’ANDAMENTO DELLE PRESSIONI

  6. IL DIAGRAMMA TRAPEZOIDALE DELLE PRESSIONI APPARENTI
    Paratia con un solo livello di ancoraggi - Paratia multiancorata - Calcolo della lunghezza d’infissione

  7. ANALISI SECONDO IL CUNEO DI SPINTA

  8. DIMENSIONAMENTO DEI TIRANTI DI ANCORAGGIO
    Reazione di progetto di un ancoraggio - Lunghezza passiva - Lunghezza attiva - Lunghezza totale - Inclinazione dei tiranti - Spaziatura dei tiranti

  9. MODI DI ROTTURA DI UNA PARATIA

  10. IL PROBLEMA DELLA REALIZZAZIONE DI UNA PARATIA CON EDIFICI ADIACENTI
    Cedimenti a tergo di una paratia - Spostamenti laterali di una paratia - Rapporto fra cedimenti e spostamenti

  11. METODO DI IMPOSTAZIONE DI UNA CAMPAGNA GEOGNOSTICA

  12. CONSIDERAZIONI SUI PARAMETRI GEOTECNICI DA ADOTTARE
    Terreni incoerenti - Terreni coesivi

  13. STIMA PRELIMINARE DELLA LUNGHEZZA DI INFISSIONE DI UNA PARATIA IN TERRENI INCOERENTI

  14. SPINTE ADDIZIONALI DOVUTE ALL’ACQUA
    Pressioni in regime di filtrazione - Pressioni idrauliche in sisma

  15. MODELLO DI CALCOLO PRESENTATO NEL SOFTWARE ALLEGATO
    Principi dell’analisi agli elementi finiti - Modulo di reazione del terreno - Taratura e convalida del codice di calcolo

PARTE SECONDA - MANUALE DEL PROGRAMMA
  1. INSTALLAZIONE E ATTIVAZIONE
    Requisiti minimi di sistema - Installazione del programma - Attivazione del software - Il sistema di protezione - Attivazione via Internet - Istruzioni per la attivazione via Internet - La chiave software - Come collegare la chiave per la prima volta - Come scollegare la chiave - Attivazione telefonica

  2. AMBIENTE DI LAVORO
    Controlli sui dati di input - Errori e problemi - Comandi presenti in ogni finestra

  3. GUIDA ALL’UTILIZZO DEL PROGRAMMA
    Fase di input - Finestra iniziale - Dati preliminari di identificazione dell’analisi - Stratigrafia per il problema in esame - Parametri geotecnici - Inizializzazione (caratteristiche della paratia) - Sovraccarichi agenti - Caratteristiche meccaniche - Tiranti - Fase di calcolo e verifiche - Finestra iniziale - Menu Risultati fase finale - Menu Inviluppi delle fasi - Menu Verifiche - Comando Verifiche idrauliche - Rielaborazione del file .txt salvato all’inizio dell’analisi - Osservazioni sull’elaborato - Contatore delle analisi - Formattazione delle tabelle - Formattazione del testo


 

 
 
 
 
 

 
Quantità

  Metti nel carrello
  esamina il carrello

  

  

 DF6265
   
       Micropali Pali di fondazione Sottopassi e tunnel
Eugenio Ceroni 
Anno: 2005, Pagine: 304
 
Euro 30,00
 
- 15%
Euro 25,50
 

 
 
Disponibilità: Sconto 15% + spese gratis
 

Il testo raccoglie le esperienze professionali più significative dell’autore, che ha voluto esporre in maniera essenziale alcuni esempi di calcolo di strutture difficilmente reperibili, da eseguire anche con una semplice calcolatrice tascabile, e mettere a disposizione dei professionisti di settore una serie di casi risolti, con l’intento di agevolarli nel momento in cui si trovassero ad affrontare strutture simili. Per ognuno degli argomenti affrontati, una necessaria trattazione teorica anticipa gli esempi di calcolo toccando in maniera non dispersiva gli argomenti generali della materia. In questa nuova edizione, oltre all'approfondimento di numerosi concetti, sono stati aggiunti argomenti di interesse come il calcolo dei muri di sostegno con carico lineare sul bordo e delle fondazioni per serbatoi circolari per liquidi. Il testo termina con un capitolo di tecnica legale con utili consigli per i direttori dei lavori di opere pubbliche e per le consulenze presso i tribunali.

Indice
 
  1. I MICROPALI
    Panoramica del campo di applicazione dei micropali e loro descrizione - Verifica dell’instabilità del palo immerso nel terreno o verifica a carico - di punta - Calcolo a compressione - Premessa - Lo stato tensionale del calcestruzzo e del tubo - Il carico limite di un micropalo interferente col terreno - Metodo storico - Le formule statiche - Portanza laterale - Portanza di punta o di base - Analisi dell’ancoraggio alle strutture superiori - Considerazioni generali finali - Applicazioni

  2. I PALI DI FONDAZIONE DI GRANDE DIAMETRO
    Premessa - Calcolo della distribuzione del carico trasmesso dalla platea ai pali di fondazione - Calcolo dei cedimenti di palificate - Rotazione della platea - L’analisi del cedimento del palo - Procedura di calcolo del cedimento - Deformazioni del terreno - Deformazioni del palo - Palo reagente solo sulla base - Palo reagente per attrito laterale con resistenza di attrito - fs costante lungo il fusto - Palo reagente per attrito laterale con resistenza di attrito fs = k · z variabile linearmente lungo il fusto del palo - Palo reagente per metà sulla base e per metà per attrito laterale con resistenza di attrito fs costante - Considerazioni finali - Schemi semplificati per il calcolo dei pali soggetti a forze orizzontali e momenti flettenti in testa immersi in terreno elastico - Soluzione teorica per coefficiente di sottofondo costante (considerando il palo di lunghezza indefinita) - Palo libero soggetto a forza orizzontale H in testa - Palo libero soggetto a momento flettente M in testa - Palo con testa incastrata soggetto a forza orizzontale H in testa - Palo con testa incastrata ad un’altezza h dal piano di campagna e soggetto a forza orizzontale H - Palo a testa libera soggetto a forza orizzontale H ad un’altezza h
    dal terreno - Palo a testa libera soggetto a forza orizzontale H ed un momento - M a distanza h dal piano di campagna - Plinto soggetto a forza orizzontale T, collegante n pali inclinati, disposti simmetricamente, aventi diametro d e sezione e lunghezza l - Plinto collegante n pali verticali, soggetto a spinta orizzontale T, immerso in terreno reagente - Pali armati di sezione circolare sottoposti a flessione composta - Considerazioni di carattere tecnico e teorico - Uso delle tabelle - Dispositivi di prova - Applicazioni

  3. I SOTTOPASSI STRADALI FERROVIARI
    Premessa - Condizioni di carico del manufatto - Analisi dei carichi - Sovraccarichi ferroviari - Sovraccarichi veicolari - Altri tipi di traffico - Gli sforzi in gioco - Tunnels scatolari poco profondi - Tunnels scatolari profondi - La spinta dei manufatti - Applicazioni

  4. I PLINTI BASSI QUADRATI
    Brevi considerazioni di geotecnica - Definizioni generali - Interazione del plinto col terreno - Il bulbo di pressione - Capacità portante dei terreni - Considerazioni complementari - Considerazioni sul calcolo dei plinti di fondazione - Introduzione all’argomento - Concetti generali - Ipotesi assunte per il calcolo - Determinazione della massima sollecitazione sul terreno - Criteri generali di massima per il dimensionamento - Calcolo dei plinti bassi a base quadrata di forma parallelepipeda - Premessa - Calcolo a flessione - Concetti introduttivi - Ipotesi che considera come superficie di influenza l’area trapezoidale orizzontale 1 - 2 - 3 - 4 (a contatto col sottoplinto) - Ipotesi che considera come superficie di influenza l’area rettangolare orizzontale 1 - 5 - 6 - 4 (a contatto col sottoplinto) - Scelta di Mf - Verifica delle sollecitazioni - Il punzonamento - La determinazione della sezione A’f delle armature aggiuntive - Verifica al taglio - Analisi e considerazioni - Primo metodo - Secondo metodo - Considerazioni complementari - La distribuzione delle armature - Armature a flessione - Armature a taglio - Verifica dell’aderenza del calcestruzzo - Verifica della tensione nel calcestruzzo teso (base del plinto) - Considerazioni sull’ampiezza delle fessure - Lo stato tensionale - Considerazioni finali - Calcolo dell’altezza minima di h che escluda la verifica al punzonamento - Calcolo dell’altezza minima limite - La correlazione fra t e tz - La sequenza del procedimento - Osservazioni importanti riassuntive - L’analisi economica delle fondazioni - I plinti isolati - Calcestruzzi - Tondini di acciaio - Casseforme - Incidenza scavi - Il costo finale - La platea di fondazione - Dimensionamento di avamprogetto - Considerazioni finali - Calcolo dei cedimenti - Definizioni e generalità - Valutazione approssimata del cedimento - Valori limiti orientativi dei cedimenti differenziali - Interazione fra plinti - Consigli pratici - Conclusioni - I plinti di forma diversa - Plinti rettangolari - Plinti di forma ottagonale o circolare - Commento finale - Applicazioni

  5. MURI DI SOSTEGNO SOGGETTI A CARICO LINEARE IN PROSSIMITA’ DEL BORDO SUPERIORE
    Nozioni di carattere generale - Caso di carico lineare verticale agente in prossimità del bordo del muro - Modalità di costruzione di muri a confine con fabbricati esistenti - Formule riassuntive - Applicazioni

  6. FONDAZIONI AD ANELLO PER SERBATOI CILINDRICI DI GRANDE DIAMETRO
    Procedimento di calcolo - Concetti di base - Determinazione degli sforzi - Applicazioni

  7. LA PRATICA TECNICO-LEGALE
    Introduzione - Tipologia della denuncia - Periodo dell’indagine - Prove su pali - Prove su pali di fondazione mediante impiego di tecniche non distruttive - Modalità di esecuzione - Risultati delle prove di cantiere - Conclusioni


 

 
 
 
 
 

 
Quantità

  Metti nel carrello
  esamina il carrello

  

  


Approccio geotecnico sugli effetti della risposta sismica locale

 

Jet Grouting

 

Consolidamento fondazioni di strutture in muratura

 

CONTROLLI E PROVE SU PALI DI FONDAZIONE

 

Stima dei parametri geotecnici in geofisica applicata

 

Micropali

 

Analisi e verifica dei pendii

 

Tecniche di consolidamento del terreno

 

La relazione geologica e geotecnica

 

Manuale avanzato di meccanica delle terre

 

Liquefazione dei terreni e fenomeni associati

 

Proteggersi dai terremoti

 

Indagini geognostiche in sito

 

PGS Interpretazione di prove geotecniche in situ

 

Perforazioni a scopo geotecnico e tecniche di consolidamento

 

Introduzione al metodo degli elementi finiti

 

Progettazione geotecnica dei rilevati stradali

 

Prove geotecniche di laboratorio

 

Analisi geotecniche di fondazioni superficiali e pali

 

Fenomeni franosi

 

L'indagine geotecnica

 

Micropali e pali di piccolo diametro

 

Manuale del geotecnico

 

Dinamica dei terreni

 

Prove geotecniche in situ

 

Modellazione geologica e geotecnica

 

Geotecnica

 

Geologia e geotecnica stradale

 

Geologia applicata e ingegneria geotecnica

 

Microzonazione sismica

 

La liquefazione dei terreni

 

Fondazioni

 

Verifica della stabilità dei pendii

 

Sforzo e deformazione

 

Calcolo di paratie

 

Micropali Pali di fondazione Sottopassi e tunnel

 

Le palancole metalliche

 

Meccanica dei terreni

 

Meccanica delle rocce

 

Pali

 

Problemi di geotecnica

 



   



















 

su GeoExpo

Geotecnica

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21

 
     
   

Info commerciali:

Dario Flaccovio Editore s.r.l. - tel. 091 6700686 - fax 091 525738 - email 

Info sito web:

GeoExpo by GEO group s.r.l. - tel. 0825 824256 - fax 0825 825363 - email 
   
Home Page geologi.it bar-2
bar-3