Ricerca:

 
 
 
   

 

 

su GeoExpo

Geotecnica

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21

 
 


 



   



















 

 DF7510
   
       La liquefazione dei terreni
Giulio Riga 
Anno: 2007
Pagine: 184
 
Euro 28,00
 
- 15%
Euro 23,80
 

 
 
Disponibilità: Sconto 15% + spese gratis
 

Analisi - Valutazione - Calcolo.
Manuale pratico alla luce delle nuove norme tecniche per le costruzioni

Realizzato alla luce delle più recenti metodologie, questo libro è incentrato sulla verifica del potenziale di liquefazione dei suoli e sulle possibilità di riduzione del relativo rischio.

Scopo della pubblicazione è fornire elementi utili e facilmente accessibili sia ai neofiti che ai professionisti più esperti, guidandoli ad effettuare correttamente la valutazione della suscettibilità alla liquefazione di un deposito sabbioso, alla luce della nuova normativa antisismica.

Corredata da numerosi grafici e arricchita dalla descrizione di specifiche tecniche sperimentate direttamente dall’Autore, l'opera è strutturata nelle seguenti sezioni:

  • analisi qualitativa e quantitativa

  • descrizione del fenomeno della liquefazione

  • analisi degli effetti

  • carta del rischio

  • metodi per diminuire il rischio

  • calcolo di parametri geotecnici con formule inverse

  • esempi di applicazione

  • esempi di calcolo con software dedicato

Particolare rilievo assumono gli esercizi svolti, che mettono in pratica le procedure descritte e si propongono il duplice scopo di accrescere il bagaglio di conoscenza del fenomeno e di fornire gli strumenti operativi utilizzabili in ambito di studio o lavorativo.


Indice
 
  1. SUSCETTIBILITÀ ALLA LIQUEFAZIONE
    Terreni – Tipologie – Effetti

  2. METODI DI ANALISI
    Analisi qualitativa – Criterio di Iwasaki e altri (1982) – Criterio di Juang e Elton (1991) – Ordinanza n. 3274 del 20 marzo 2003 – Fasce granulometriche – Profili critici SPT – Criterio basato sulla classificazione dei suoli (USBR) – Diagrammi per valutare il rischio di liquefazione – Criterio di Youd e Perkins (1978) – Criterio di Wakamatsu (1992) – Criterio cinese (Chinese national code of aseismics design for buildings) – Criterio basato sulla profondità della falda ed età del deposito (Obermeier, 1996) – Criterio basato sulla tessitura e il drenaggio del suolo – Analisi quantitativa – Valutazione della domanda di resistenza ciclica alla liquefazione, CSR (Cyclic Stress Ratio) – Fattore di riduzione delle tensioni (rd) – Fattore di sicurezza aggiuntivo – Valutazione della capacità di resistenza alla liquefazione, CRR (Cyclic Resistance Ratio) – Metodo basato sulle prove SPT – Calcolo di (N1)60 – Influenza del contenuto in fini – Valutazione della resistenza alla liquefazione, CRR (Cyclic Resistance Ratio) – Metodo basato sulla prova CPT. Classificazione dei terreni – Calcolo della resistenza penetrometrica statica normalizzata, (qc1N) – Influenza del contenuto in fini – Valutazione della capacità di resistenza alla liquefazione CRR (Cyclic Resistance Ratio) – Metodo basato sulle onde di taglio VS – Calcolo della velocità delle onde di taglio corretta dalla sovrapressione – Valutazione della resistenza alla liquefazione, CRR (Cyclic Resistance Ratio) – Fattore di correzione della magnitudo – Fattore di sicurezza alla liquefazione – Comparazione tra le prove SPT, CPT e VS – Indice del potenziale di liquefazione – Stima della probabilità di liquefazione – Influenza dei parametri di calcolo

  3. ACCELERAZIONE MASSIMA SUPERFICIALE
    Ordinanza n. 3274 del 20 marzo 2003 – Back analisi dell’accelerazione – Correlazione tra l’accelerazione di picco e l’intensità EMS – Metodo Midorikawa (1987) – Relazioni di attenuazione » 71

  4. VALUTAZIONE DEI CEDIMENTI SISMICI
    Procedura semplificata per valutare i cedimenti – Procedura in sabbia satura – Procedura in sabbia asciutta

  5. DISLOCAZIONE LATERALE (LATERAL SPREADING)

  6. MANIFESTAZIONI SUPERFICIALI

  7. CARTA DELLA LIQUEFAZIONE
    Elaborazione di una carta della suscettibilità alla liquefazione – Elaborazione di una carta della suscettibilità alla liquefazione basata sul livello della falda dal piano di campagna – Proposta di legenda della carta della suscettibilità alla liquefazione a scala comunale

  8. CONSOLIDAMENTO DEL TERRENO
    Effetti della compattazione – Compattazione dei suoli – Tecnologie di compattazione profonda – Compattazione pesante (Dynamic compaction) – Vibrocompattazione (Vibrocompaction) – Colonne di ghiaia (Vibro stone columns) – Compattazione con esplosivi – Dreni di ghiaia (Gravel drains) – Back analysis – Fondazioni su terreni liquefacibili

  9. PARAMETRI GEOTECNICI
    Densità relativa – Angolo di resistenza al taglio – Velocità delle onde di taglio – Peso per unità di volume – Modulo di taglio a piccole deformazioni – Modulo di Young – Rapporto di Poisson’s – Modulo di reazione del sottofondo

  10. ESEMPI APPLICATIVI
    Analisi qualitativa della liquefazione usando i profili critici – Analisi qualitativa della liquefazione con l’utilizzo delle fasce granulometriche critiche – Analisi della liquefazione utilizzando i dati della prova SPT – Analisi della liquefazione utilizzando i dati della prova CPT – Analisi della liquefazione utilizzando i dati della prova down-hole – Accelerazione massima al suolo (Back analysis) – Accelerazione massima al suolo (intensità EMS) – Accelerazione massima al suolo (Ordinanza n. 3274 del 20 marzo 2003) – Analisi dei cedimenti sismici – Analisi dei parametri geotecnici usando i dati della prova SPT – Dislocazione laterale (lateral spreading) – Trattamento del terreno con la tecnica della compattazione pesante – Trattamento con la tecnica della vibrocompattazione – Trattamento con la tecnica delle colonne di ghiaia – Trattamento del terreno con cariche esplosive – Trattamento con la tecnica delle colonne di ghiaia – Compattazione con dreni di ghiaia – Back analysis

  11. ESEMPI DI CALCOLO AUTOMATICO


 
 
 
 
 
 

 
Quantità

  Metti nel carrello
  esamina il carrello

  

  

 DF7046
   
       Fondazioni
Maurizio Tanzini 

Anno: 2009
Pagine: 536

Abstract

 
Euro 48,00
 
- 15%
Euro 40,80
 

 
 
Disponibilità: Sconto 15% + spese gratis
 

Fondazioni
Caratterizzazione geotecnica - Verifiche geotecniche - Dimensionamento

Tutte le costruzioni civili ed industriali comprendono le fondazioni che hanno lo scopo di trasferire ai sottostanti terreni o rocce i carichi della struttura in elevazione. Il corretto dimensionamento delle fondazioni costituisce pertanto un aspetto di fondamentale importanza per la progettazione di una struttura al fine di evitare in esercizio eventuali dissesti dovuti, ad esempio, a cedimenti eccessivi. A questo riguardo la geotecnica è nata proprio come tecnica delle fondazioni nell’ambito dell’ingegneria civile. Il settore delle fondazioni è uno dei più difficili della professione dell’ingegnere a causa delle differenti condizioni stratigrafiche e geotecniche che rendono differente e unico ogni sito da un altro, anche situato a poca distanza.

Il libro percorre il seguente iter progettuale, per la corretta progettazione di una fondazione:

  • comprensione della storia geologica dei terreni di fondazione;

  • pianificazione dell’indagine geotecnica e corretta interpretazione dei risultati ottenuti;

  • definizione delle proprietà geotecniche dei terreni e delle rocce di fondazione e caratterizzazione geotecnica dei terreni di fondazione;

  • scelta della tipologia di fondazione più idonea, sulla base della caratterizzazione geotecnica e del tipo di struttura in elevazione (geometria ed entità dei carichi);

  • verifiche agli stati limite ultimi (capacità portante) e agli stati limite di esercizio (cedimenti massimi assoluti e differenziali) che portano al corretto dimensionamento della fondazione superficiale o profonda.

Particolare approfondimento è dedicato sia alla caratterizzazione geotecnica che, nell’ambito della nuova normativa europea, deve prevedere la definizione di parametri di resistenza al taglio e di deformabilità caratteristici sia all’applicazione delle verifiche agli stati limite ultimi secondo le indicazioni dell’Eurocodice 7, per quanto concerne sia le fondazioni superficiali sia le fondazioni profonde su pali.

Sulla base delle più recenti indicazioni della normativa nazionale ed europea (Eurocodice 8), in un apposito capitolo vengono analizzate tutte le problematiche relative alla progettazione delle fondazioni in zone sismiche.

Vengono esaminate in dettaglio tutte le più importanti tipologie di fondazione come le fondazioni dirette (plinti, travi rovesce, fondazioni a graticcio e a platea), le fondazioni compensate, le fondazioni su pali, le fondazioni a pozzo, le fondazioni di macchine.

Un capitolo è dedicato allo stato dell’arte per quanto concerne i possibili interventi di miglioramento e rinforzo dei terreni di fondazione (compattazione dinamica dei terreni, impiego dei dreni a nastro, iniezioni di consolidamento, jet – grouting, opere in terra rinforzata, chiodature del terreno e delle rocce).

Da ultimo un capitolo è dedicato alle dighe in materiale sciolto che oltre all’indubbio interesse applicativo hanno fornito occasione, nello sviluppo dell’ingegneria geotecnica, per l’acquisizione di alcuni dei concetti fondamentali sui quali si basa la moderna geotecnica.

Indice

  1. INTRODUZIONE
    Importanza dell’ingegneria geotecnica
    Progressi nel campo delle previsioni progettuali di grandi opere di fondazione
    Aspetti geotecnici nella gestione dei progetti di grandi infrastrutture
    L’importanza del monitoraggio nella costruzione delle opere geotecniche

  2. GEOLOGIA E FONDAZIONI
    Riferimenti bibliografici

  3. PROPRIETÀ GEOTECNICHE DEI TERRENI E DELLE ROCCE CON RIFERIMENTO ALLA PROGETTAZIONE DELLE FONDAZIONI
    Proprietà caratteristiche dei terreni
    Principali tipi di terre
    Composizione granulometrica
    Caratteristiche volumetriche dei terreni
    Densità relativa per i terreni a grana grossa
    Limiti di consistenza
    Sistemi di classificazione
    Effetti del contenuto d’acqua sul valore della densità e del peso dell’unità di volume
    Resistenza al taglio e deformabilità dei terreni
    Resistenza al taglio dei terreni non coesivi
    Resistenza al taglio dei terreni coesivi
    Deformabilità
    Condizioni di equilibrio limite
    Parametri geotecnici tipici dei terreni
    Peso specifico e densità
    Permeabilità
    Caratteristiche di resistenza al taglio
    Parametri di deformabilità
    Classificazione e descrizione delle rocce
    Resistenza al taglio e deformabilità delle rocce
    Parametri geomeccanici tipici
    Analisi statistica dei dati geotecnici
    Istogrammi e distribuzioni di frequenza
    Teoria delle probabilità
    Tecniche di campionamento
    Analisi di regressione
    Parametri caratteristici nel contesto dell’Eurocodice 7
    Riferimenti bibliografici

  4. CAPACITÀ PORTANTE
    Generalità
    Valutazioni preliminari della capacità portante dei terreni
    Capacità portante sulla base delle prove penetrometriche dinamiche spt
    Capacità portante sulla base delle prove cpt
    Teoria della capacità portante
    Progettazione secondo l’Eurocodice 7
    Brevi note storiche
    I tre approcci progettuali
    Principi base dell’Eurocodice 7
    Verifiche agli stati limiti ultimi
    Criteri di verifica degli stati limiti di esercizio
    Analisi di sensibilità
    Stabilità generale del sito
    Ulteriori requisiti generali di progettazione Esempio di verifica di una fondazione superficiale secondo l’Eurocodice 7
    Riferimenti bibliografici

  5. VALUTAZIONE DEI CEDIMENTI
    Generalità
    Calcolo dei cedimenti delle fondazioni su terreni a grana grossa
    Metodo di Burland e Burbidge
    Metodo di Schmertmann
    Calcolo dei cedimenti delle fondazioni su terreni a grana fine
    Parametri di compressibilità in condizioni edometriche
    Calcolo del cedimento della fondazione
    Teoria della consolidazione monodimensionale
    Soluzioni numeriche dell’equazione di consolidazione monodimensionale
    Correzione proposta da Skempton e Bjerrum
    Consolidazione secondaria
    Calcolo dei cedimenti di fondazioni su sabbie, limi e argille con il metodo del modulo tangente di Janbu
    Riferimenti bibliografici

  6. INTERAZIONE TERRENO-STRUTTURA
    Introduzione
    Distribuzione della pressione applicata dalla fondazione al terreno
    Fondazioni continue a piastra per carichi di parete e plinti isolati
    Reticoli di travi e platee
    Travi continue
    Riferimenti bibliografici

  7. FONDAZIONI COMPENSATE
    Generalità
    Problemi da considerare nel progetto
    Calcolo dell’innalzamento immediato o “elastico”
    Innalzamento dovuto al rigonfiamento
    Riferimenti bibliografici

  8. FONDAZIONI SU PALI
    Generalità
    Capacità portante ultima ottenuta da prove di carico sui pali
    Carico limite ottenuto dai risultati di prove geotecniche sui terreni
    Procedure per la progettazione secondo gli approcci 1 e 2
    Procedura per la progettazione secondo l’Approccio 3
    Esempi applicativi
    Calcolo della capacità portante dei pali
    Valutazione pratica della capacità portante dei pali nei terreni coesivi
    Valutazione pratica della capacità portante dei pali nei terreni non coesivi
    Valutazione pratica della capacità portante dei pali in roccia
    Valutazione pratica della capacità portante dei pali sulla base dei risultati delle prove SPT
    Valutazione pratica della capacità portante dei pali sulla base dei risultati delle prove CPT
    Il metodo ICP per i pali infissi
    Portata di base in presenza di un terreno stratificato
    Formule dinamiche
    Portata ammissibile
    Pali in gruppo
    Riferimenti bibliografici

  9. FONDAZIONI A POZZO
    Introduzione
    Impostazione del problema
    Determinazione delle spinte sui pozzi
    Metodi di calcolo “a rottura”
    Metodi di calcolo “in condizioni di esercizio”
    Opere provvisionali per la realizzazione dei pozzi
    Esempio di progettazione di fondazioni a pozzo
    Riferimenti bibliografici

  10. FONDAZIONI DI MACCHINE
    Introduzione
    Metodi di analisi
    Criteri progettuali
    Cause del moto
    Calcolo delle vibrazioni delle fondazioni
    Riferimenti bibliografici

  11. FONDAZIONI IN ZONA SISMICA
    Le nuove norme tecniche italiane per le zone sismiche e l’Eurocodice 8
    Identificazione dei tipi di sottosuolo
    Calcolo dell’azione sismica
    Elementi di sismologia e dati sismici fondamentali
    Origine dei terremoti
    Tettonica delle placche continentali
    Meccanismo del terremoto
    Meccanismo del terremoto
    Rischio sismico
    Spettro di risposta
    Caratterizzazione geotecnica in campo dinamico
    Considerazioni generali
    Proprietà determinabili da prove in sito
    Proprietà determinabili con prove di laboratorio
    Analisi della risposta sismica locale
    Introduzione
    Amplificazione locale del moto sismico
    Metodi di analisi monodimensionale
    Metodi di analisi bidimensionale
    Soluzioni analitiche approssimate per il calcolo del moto sismico in superficie
    Esempio di impiego del programma skake per l’analisi numerica della risposta sismica locale
    Analisi del potenziale di liquefazione in depositi a grana grossa saturi
    Considerazioni generali
    Terminologia adottata e stato di deformazione stazionario
    Valutazione del potenziale di liquefazione da prove di laboratorio
    Valutazione del potenziale di liquefazione da prove in sito
    Comportamento dei pendii in condizioni sismiche
    Generalità
    Metodo pseudostatico
    Metodi avanzati per l’analisi di stabilità dei pendii in condizioni sismiche
    Analisi dinamica
    Aspetti sismici nella progettazione delle opere di sostegno
    Riferimenti bibliografici

  12. FONDAZIONI SU TERRENI MIGLIORATI E RINFORZATI
    Trattamenti colonnari
    Colonne di ghiaia
    Addensamento mediante compattazione dinamica
    Addensamento mediante vibroflottazione
    Preconsolidazione dei terreni coesivi mediante sovraccarico e dreni
    La tecnica del sovraccarico
    Dreni verticali
    Consolidamento mediante iniezioni
    Jet-grouting (gettiniezione)
    Riferimenti bibliografici

  13. FONDAZIONI SU ROCCIA
    Capacità portante
    Effetto delle discontinuità sulla capacità portante
    Proprietà meccaniche dei giunti
    Cedimenti della fondazione
    Analisi di stabilità tridimensionali
    Riferimenti bibliografici

  14. PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DELLE DIGHE IN TERRA
    Il programma di indagine
    Scelta e definizione della soluzione: tipo di diga
    Dighe non zonate (omogenee)
    Dighe zonate a nucleo largo
    Dighe zonate a nucleo sottile
    Dighe zonate a nucleo inclinato
    Dighe con manto impermeabile
    Hydraulic fills
    Discariche di sterili di miniera (Tailings dams)
    Fasi costruttive ed operative della diga
    Metodo dell’equilibrio limite
    Moto di filtrazione attraverso la diga
    Sifonamento e sollevamento del fondo scavo
    Progettazione dei drenaggi
    Controllo della filtrazione
    Aspetti fondamentali per la costruzione di un’opera in terra
    Studio delle cave di prestito
    Definizione delle caratteristiche di compattazione
    La pressione interstiziale in un rilevato di terreno coesivo
    Strumentazione
    Riferimenti bibliografici

Abstract

 
 
 
 
 
 

 
Quantità

  Metti nel carrello
  esamina il carrello

  

  


Approccio geotecnico sugli effetti della risposta sismica locale

 

Jet Grouting

 

Consolidamento fondazioni di strutture in muratura

 

CONTROLLI E PROVE SU PALI DI FONDAZIONE

 

Stima dei parametri geotecnici in geofisica applicata

 

Micropali

 

Analisi e verifica dei pendii

 

Tecniche di consolidamento del terreno

 

La relazione geologica e geotecnica

 

Manuale avanzato di meccanica delle terre

 

Liquefazione dei terreni e fenomeni associati

 

Proteggersi dai terremoti

 

Indagini geognostiche in sito

 

PGS Interpretazione di prove geotecniche in situ

 

Perforazioni a scopo geotecnico e tecniche di consolidamento

 

Introduzione al metodo degli elementi finiti

 

Progettazione geotecnica dei rilevati stradali

 

Prove geotecniche di laboratorio

 

Analisi geotecniche di fondazioni superficiali e pali

 

Fenomeni franosi

 

L'indagine geotecnica

 

Micropali e pali di piccolo diametro

 

Manuale del geotecnico

 

Dinamica dei terreni

 

Prove geotecniche in situ

 

Modellazione geologica e geotecnica

 

Geotecnica

 

Geologia e geotecnica stradale

 

Geologia applicata e ingegneria geotecnica

 

Microzonazione sismica

 

La liquefazione dei terreni

 

Fondazioni

 

Verifica della stabilità dei pendii

 

Sforzo e deformazione

 

Calcolo di paratie

 

Micropali Pali di fondazione Sottopassi e tunnel

 

Le palancole metalliche

 

Meccanica dei terreni

 

Meccanica delle rocce

 

Pali

 

Problemi di geotecnica

 



   



















 

su GeoExpo

Geotecnica

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21

 
     
   

Info commerciali:

Dario Flaccovio Editore s.r.l. - tel. 091 6700686 - fax 091 525738 - email 

Info sito web:

GeoExpo by GEO group s.r.l. - tel. 0825 824256 - fax 0825 825363 - email 
   
Home Page geologi.it bar-2
bar-3